Facsimile di una carta conto Quickard Plus

Quickard Plus, la nuova carta conto del gruppo MPS

prepagate

Monte dei Paschi di Siena ha lanciato recentemente Quickard Plus, la prepagata che sostituisce la precedente Spider. Si tratta di una carta conto, ossia dotata di un codice Iban che ne amplifica l’operatività permettendole di fare le veci di un CC. A completare il suo status di prepaid potente e flessibile ci sono poi i massimali di utilizzo, deposito e ricarica. Facendo un confronto si nota come siano ben più elevati di quelli di una prepagata standard, inclusa Quickard, la versione pensata esclusivamente per shopping e prelievi.

Se sei in cerca di una carta conto, leggi oltre per scoprire se Quickard Plus è la prepaid ricucita sulle tue esigenze.

Le caratteristiche di Quickard Plus

La nuova Quickard Plus è una carta prepagata ricaricabile e nominativa. Per richiederla è sufficiente recarsi in una delle numerose filiali del Monte dei Paschi di Siena. Non occorre essere correntisti della banca e non vengono effettuati controlli creditizi onerosi come nel caso dell’apertura di un conto corrente. Per renderla operativa però è necessario creare un deposito sulla prepaid.
Una volta attivata Quickard Plus è possibile:

  • effettuare prelievi di contanti presso gli ATM e gli sportelli interni del gruppo MPS;
  • pagare ai terminali POS aderenti al circuito Mastercard, sia in Italia che all’estero;
  • fare acquisti online;
  • disporre e ricevere bonifici SEPA;
  • accreditare lo stipendio sulla prepagata;
  • saldare bollettini MAV, RAV e postali;
  • ricaricare lo smartphone.

Quickard Plus è una carta conforme ai più recenti standard di sicurezza. Offre un servizio di alert per conoscere in tempo reale la sua operatività, e ti permette di modificare facilmente il PIN e le impostazioni d’utilizzo. Per esempio puoi disattivarla per le aree geografiche che ritieni inaffidabili oppure deselezionare una o più funzioni: prelievo di contanti, pagamenti tramite POS oppure online. In più puoi modificare i massimali standard di prelievo della carta.

I massimali di Quickard Plus

La ricaricabile Quickard Plus è una carta prepagata che ammette un tetto di giacenza e limiti di utilizzo “generosi”. Ecco quali sono:

  • plafond: € 30.000;
  • prelievo quotidiano di contanti: € 1.000;
  • ricarica: € 30.000;
  • tetto di pagamenti giornalieri ai terminali POS e online: la disponibilità di Quickard Plus;
  • pagamenti complessivi contactless nelle 24 ore: € 150 (€ 25 per singola operazione).

Come ricaricare la prepaid

Per creare e rimpinguare il deposito di Quickard Plus puoi scegliere il modo a te congeniale fra quelli contemplati:

  • ricarica allo sportello;
  • internet banking;
  • app;
  • bonifico.

I costi di Quickard Plus

MPS ha scelto di eliminare alcune fees associate al possesso della Quickard Plus, come ad esempio l’emissione/attivazione e l’onere della prima ricarica, oltre ai pagamenti POS in euro (che praticamente tutte le prepagate offrono gratuitamente). Le normali operazioni comportano invece dei costi di commissione. Ecco la lista dei principali:

   • canone mensile: € 1;
   • bonifico SEPA in addebito: € 1;
   • ricarica presso gli sportelli MPS: € 3;
   • ricarica tramite ATM del gruppo MPS: € 1,50;
   • ricarica usando l’app o l’internet banking: € 1;
   • prelievi di contanti presso ATM non appartenenti al gruppo MPS: € 2,10;
   • prelievo in divise diverse dall’euro: € 5 più l’1,90% dell’importo ritirato;
   • pagamenti POS in valute straniere: 1,90% della somma spesa;
   • pagamento bollettini online: € 1;
   • trasferimento fondi su un’altra carta oppure un CC MPS: € 1;
   • sms informativi e aggiornamento dopo ricarica: € 0,08.

Conclusioni

La carta conto ricaricabile Quickard Plus offre un’operatività elevata, che permette di rinunciare, volendo, ad un conto corrente. A patto, ovviamente, di fare a meno di assegni e conto titoli. Per quanto riguarda i primi va rilevato che oggi vengono spesso sostituiti dai bonifici, che sono comunque tracciabili.

L’operatività online è comoda e aumenta il livello di sicurezza, grazie alle verifiche possibili in ogni momento dell’operato di Quickard Plus. Rispetto ad un CC le spese risultano minori, consentendo un discreto risparmio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *