Facsimile di una prepagata Mooney

Prepagata Mooney, la carta conto che usi senza banche

prepagate

La nuova carta prepagata Mooney è frutto della partnership tra Sisal Spa e Banca 5, l’istituto di credito del Gruppo Intesa Sanpaolo che opera al di fuori dei classici circuiti bancari. La prepaid infatti è richiedibile presso i 45.000 Sisal Point diffusi su tutto il territorio italiano e rappresentati dagli esercizi commerciali convenzionati: bar, tabacchini, edicole.

Si tratta di una carta conto, quindi utilizzabile anche per effettuare e ricevere bonifici Sepa. Con la sua emissione Sisal e Banca 5 hanno inteso raggiungere quella quota di potenziali clienti rappresentata da 2 diverse categorie. La prima è composta da coloro che risentono della chiusura delle filiali bancarie sul territorio, mentre la seconda include chi vuole risparmiare sulle spese bancarie e può limitarsi all’operatività basic (prelievi, bonifici, pagamenti).

Ma la prepagata Mooney è un buon prodotto? Valuta tu stesso dopo aver letto cosa offre.

Le caratteristiche della prepagata Mooney

Il target di clienti a cui è destinata la prepagata Mooney è rappresentato dai i cittadini italiani maggiorenni interessati ad uno strumento di pagamento per la vita privata. La prepaid si può ottenere presso i Sisal Point, bastano il codice fiscale, la carta d’identità e il telefono (a breve sarà disponibile pure la richiesta online). Ogni richiedente può possederne una soltanto.

La carta prepagata Mooney opera su circuito Visa. Puoi adoperarla in tutto il mondo, sia per pagamenti che prelievi. Se lo preferisci, puoi ridimensionare l’area del suo utilizzo, escludendo ad esempio alcune nazioni. L’impostazione è presente nell’app di gestione della ricaricabile, dove inoltre verifichi saldo e operazioni, oppure puoi bloccarla in caso di furto o smarrimento.

Grazie al codice Iban la prepaid Mooney ti permette di accreditare lo stipendio, pagare bollettini, F24 e disporre/ricevere bonifici (solo SEPA). Fai attenzione che l’Iban non è stampato sulla carta, ma è visibile dall’app (dal momento dell’attivazione de Mooney potrebbero passare 2-3 giorni prima della sua visualizzazione).

I massimali di utilizzo della prepagata Mooney

Grazie al fatto di essere una carta conto la prepagata Mooney offre massimali di utilizzo abbastanza elevati. Ecco quali sono:

  • plafond: € 20,000;
  • totale ricariche complessive all’anno: € 50.000;
  • singolo prelievo: € 300;
  • prelievi in un giorno: € 600;
  • prelievi al mese: € 2.500;
  • totale prelievi annui: € 30.000;
  • bonifici in uscita giornalieri: € 15.000;
  • totale bonifici in addebito all’anno: € 50.000:
  • pagamenti Pos e online al giorno: € 3.500;
  • totale pagamenti all’anno: € 50.000;
  • importo prima ricarica: min € 10 max € 150;
  • importo ricariche seguenti: min € 5 max € 998,50;
  • ammontare complessivo ricariche giornaliere: € 2.000;
  • ammontare complessivo ricariche settimanali: € 14.000;
  • totale ricariche al mese: € 20.000.

I costi della prepaid

L’attivazione della prepagata Mooney, la prima ricarica, i prelievi agli ATM Intesa Sanpaolo (per l’anno 2021) e lo shopping nell’Eurozona non hanno costi. Esistono comunque alcuni oneri legati al suo utilizzo:

  • gestione annuale: € 8;
  • ricarica presso i Mooney point: € 1,50;
  • addebito bonifico SEPA: 1 €;
  • prelievi nell’Eurozona (esclusi gli ATM IPS): € 2;
  • prelievi al di fuori dell’area UE: € 5 + 1,10% dell’ammontare prelevato.

Come ricaricare la tua prepagata Mooney

Per rimpinguare il deposito della tua ricaricabile hai 2 opzioni. La prima è tramite bonifico con accredito sulla prepagata Mooney, mentre il secondo è presso i punti vendita convenzionati Sisal, dove puoi usare anche i contanti.

Conclusioni

Facile da richiedere, gestire e ricaricare, la prepagata Mooney offre in più una buona convenienza. In effetti, risulta più economica delle prepaid concorrenti dei circuiti alternativi alle banche, ossia Live, SisalPay e Lottomaticard Plus. Altro dettaglio a suo favore è il possesso del codice Iban, che ne aumenta l’operatività.

Sotto questo profilo esistono però altre carte conto, ad esempio la Postepay Evolution, che offrono ulteriori opzioni, come la domiciliazione utenze e la disposizione di bonifico istantaneo (a breve) o extra-SEPA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *